Metodi di applicazione

Poiché la distribuzione dell’umidità non è chiaramente riconoscibile a occhio nudo e/o a mano, tali danni devono essere trattati da un’azienda specializzata, in quanto solo essa dispone degli strumenti di misurazione necessari. La ristrutturazione di vecchi edifici solleva una serie di problemi che devono essere analizzati e localizzati da una competente analisi dei danni. Questo vale anche per gli edifici di nuova costruzione, se non è stata installata subito un’adeguata tenuta iniziale.

L’intonaco vecchio e sciolto con sali è circa 50 cm sopra l’umidità visibile rimosso. A seconda delle condizioni strutturali, i fori necessari vengono praticati secondo le istruzioni di applicazione di CavaStop 300, quindi i fori vengono puliti, se necessario, e le cartucce vengono riempite con CavaStop 300. Dopo lo svuotamento completo, i fori vengono rimossi e possono essere nuovamente sigillati con malta cementizia o simili. Dopo lo svuotamento completo, le cartucce vengono rimosse e i fori possono essere nuovamente sigillati con malta di cemento o simili.

Attraverso una composizione equilibrata di diversi componenti come impregnanti, resine speciali, resine naturali, oli, con le barriere idriche capillari CavaStop 300 soddisfiamo tutti i suddetti requisiti, cioè una quasi strato isolante in gomma sintetica non marcescente, che diventa impermeabile all’acqua nel breve periodo.

Perché CavaStop 300 è migliore

Vantaggi di CavaStop 300

Ecco alcuni dei vantaggi di CavaStop 300 rispetto alla silicizzazione:

Altamente efficace

CavaStop 300 penetra anche nei capillari più sottili, anche con alti livelli di umidità nella muratura, fino al 90-95% di penetrazione dell'umidità.

Stop all'umidità

Saturazione garantita del rispettivo spessore della parete con una quantità di materiale precalcolata che viene completamente assorbita in ogni caso - in ore o addirittura giorni, a seconda delle condizioni locali. Non c'è bisogno di rabboccare!

Non indurisce

Va notato che, dopo la reazione, CavaStop 300 diventa una massa gelatinosa, resistente alla gomma e quindi uno strato barriera idrofobico e permanentemente elastico contro l'umidità che sale e penetra lateralmente. Non si tratta di una silicizzazione che mineralizza o indurisce!

Buona applicabilità

CavaStop 300 può essere lavorato fino a una temperatura di -20°C. Può essere utilizzato anche su tutti i materiali da costruzione minerali ed è quindi adatto per clinker, mattoni, mattoni porosi, cemento cellulare, calcestruzzo, pietra arenaria calcarea, pietra naturale (pietra di cava) e altre pareti.

Cavastop 300

Dite subito addio alle pareti umide!